Corso di Aggiornamento Primo Soccorso rischio basso

Corso di aggiornamento di 4 ore per lavoratori che ricoprono il ruolo di Addetti al Primo Soccorso in attività lavorative a Rischio Basso. La formazione ha validità triennale.

Il corso di aggiornamento primo soccorso online è valido?

La Conferenza Stato-Regioni del 07 luglio 2016 ha stabilito che il corso di aggiornamento primo soccorso rischio basso deve essere svolto obbligatoriamente in presenza; non è più possibile effettuarlo in modalità e-learning. A partire dal 4 settembre 2016, tutti gli attestati rilasciati in seguito allo svolgimento di un corso online sono da considerarsi non legalmente validi.

Corso Aggiornamento Primo Soccorso Rischio Basso nella tua città

Organizziamo il corso in presenza nella tua città o nella tua sede: inserisci mail e città e sarai ricontattato al più presto dal nostro Staff!

Destinatari:

Il Corso è riservato ai Lavoratori e ai Datori di Lavoro che devono effettuare il rinnovo dell’attestato di Addetto al Primo Soccorso in attività lavorative a Rischio Basso.

Obiettivi:

Il corso di aggiornamento primo soccorso rischio basso consente agli Addetti al Primo Soccorso di assolvere agli obblighi formativi indicati dall’articolo 37 del D.Lgs. 81/08, cherimanda a quanto disposto dal D.M. 388/2003. Il Decreto prevede per queste figure un percorso formativo composto da una sessione teorica e da una pratica da svolgersi obbligatoriamente con personale specializzato.

Riferimenti Legislativi:

Accordo Stato–Regioni del 07/07/2016, articoli 18 e 45 del D.Lgs. 81/08 e D.M. 388/03.

Requisiti di legge:

Possono accedere al corso di aggiornamento solo coloro che hanno già conseguito l’attestato di “Addetto al Primo Soccorso Rischio Basso”.

Categorie di rischio:

Il Corso è riservato ai Lavoratori e ai Datori di Lavoro che devono effettuare il rinnovo dell’attestato di Addetto al Primo Soccorso in attività lavorative a Rischio Basso.

Ente formatore:

Hideea Srl, Ente di formazione accreditato Regione Lazio, certificato ISO 9001.

Programma didattico:

  • Cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati ecc.)
  • Comunicare le informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza
  • Scena dell’infortunio (raccolta delle informazioni; previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili)
  • Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali, stato di coscienza, ipotermia e ipertermia)
  • Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio
  • Sostenimento delle funzioni vitali: posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree: respirazione artificiale, massaggio cardiaco esterno
  • Riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso: lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto, crisi asmatica, dolore acuto stenocardico; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico.
  • Cenni di anatomia dello scheletro
  • Lussazioni, fratture e complicanze
  • Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale
  • Traumi e lesioni toraco-addominali
  • Lesioni da freddo e da calore
  • Lesioni da corrente elettrica
  • Lesioni da agenti chimici
  • Avvelenamenti e intossicazioni
  • Ferito lacero contuse
  • Emorragie esterne
  • Le patologie occupazionali
  • Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.
  • Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute.
  • Principali tecniche di primo soccorso ella sindrome respiratoria acuta.
  • Principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare.
  • Principali tecniche di tamponamento emorragico.
  • Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato.
  • Principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.