Impresa 8108 Blog

Il Blog ufficiale di Impresa 8108

Regime dei minimi 2016: aliquota, soglie di ricavo massimo e coefficiente di redditività per Codice Ateco


Dal 1° gennaio 2016 cambiano le regole per coloro che intendono usufruire di partita IVA agevolata.

La Legge di Stabilità 2016 ha introdotto il nuovo regime forfetario che sarà l’unico regime agevolato per chi intende aprire una nuova partita IVA.

 

Dal 1° gennaio 2016 chi apre una partita IVA sarà soggetto ad un regime di tassazione pari al 5% per i primi 5 anni di attività, in seguito l’aliquota sale al 15%, senza limiti temporali. La soglia massima di fatturato e reddito dipenderà dai parametri previsti rispetto al tipo di attività svolta.

Quali sono i requisiti e le condizioni per l’accesso al regime dei minimi 2016?

Per l’accesso alla partita IVA con il nuovo regime forfetario 2016 occorre rispettare condizioni e requisiti specifici.

  • non aver conseguito ricavi o compensi superiori ai limiti indicati nell’allegato della Legge di Stabilità 2016, che variano sulla base codice Ateco di riferimento;

  • aver sostenuto spese per collaboratori non superiori a 5.000 euro lordi;

  • non aver superato i 20.000 euro di costi lordi per ammortamento di beni strumentali.

Sono esclusi dall’accesso alla partita IVA con il regime forfetario 2016 coloro che si trovano nelle seguenti condizioni:

  • regimi speciali IVA o regime forfetari per la determinazione del reddito;

  • contribuenti non residenti, a meno che non si produca almeno il 75% del reddito in Italia;

  • contribuenti che come attività abituale effettuano cessioni di fabbricati, terreni edificabili, mezzi di trasporto nuovi.

Quali sono i limiti di fatturato/ricavi annuali e i coefficienti di reddito per ciascun codice Ateco?

Il regime forfettario prevede una tassazione con imposta sostitutiva che si applica al prodotto tra il fatturato realizzato e il coefficiente di redditività (che varia in funzione del codice ateco con cui la partita IVA è stata aperta).

I limiti di fatturato e il coefficiente di redditività dipendono dal tipo di attività svolta, definita dallo specifico codice ATECO.

La Legge di Stabilità per il 2016 ha stabilito le seguenti soglie massime di ricavi/fatturato e coefficienti di redditività:

  • Industrie alimentari e delle bevande (codice Ateco 10 - 11):  limite ricavi/fatturato 45.000 euro con coefficiente di redditività al 40%;

  • Commercio all’ingrosso e al dettaglio (codice Ateco 45 - da 46.2 a 46.9 - da 47.1 a 47.7 - 47.9): limite ricavi/fatturato è 50.000 con coefficiente di redditività al 40%;

  • Commercio ambulante di prodotti alimentari e bevande (codice Ateco 47.81): limite fatturato/ricavi 40.000 e coefficiente di redditività al 40%;

  • Commercio ambulante di altri prodotti (codice Ateco 47.82 - 47.8): limite fatturato/ricavi 30.000 e coefficiente di redditività al 54%;

  • Costruzioni e attività immobiliari (codice Ateco 41 - 42 - 43) - (68): limite fatturato/ricavi 25.000 e coefficiente di redditività all’ 86%;

  • Intermediari del commercio (codice Ateco 46.1): limite fatturato/ricavi 25.000 e coefficiente di redditività al 62%;

  • Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione (codice Ateco 55 - 56): limite fatturato/ricavi 50.000 e coefficiente di redditività al 40%;

  • Attività professionali, scientifiche, tecniche, sanitarie, di istruzione, servizi finanziari ed assicurativi (codice Ateco 64 - 65 - 66 - 69 - 70 - 71 - 72 -73 - 74 - 75 - 85 - 86 - 87 - 88): limite fatturato/ricavi 30.000 euro e coefficente di redditività al 78%;

  • Altre attività economiche (codice Ateco da 01 a 03 a 05 a 09, da 12 a 33, da 35 a 39, 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 -84 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99): limite fatturato/ricavi 30.000 euro e coefficiente di redditività al 67%.



 

Scopri la soglia di ricavo massimo della tua attività per accedere al regime dei minimi 2016 su www.codiceateco.it



Il blog di Impresa8108 è uno spazio informativo su tutti i temi di interesse per l’impresa ed i professionisti della sicurezza. Tutte le novità in materia di sicurezza ed igiene del lavoro, chiarimenti sulla normativa, editoriali, approfondimenti tecnici.