Impresa 8108 Blog

Il Blog ufficiale di Impresa 8108

Etichettatura e informazioni sugli alimenti: approvato un quadro sanzionatorio unico


Nei giorni scorsi, il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva il decreto legislativo contenente la "Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (UE) n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, e l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del medesimo regolamento (UE) n. 1169/2011 e della direttiva 2011/91/UE".

Il decreto definisce un quadro sanzionatorio di riferimento unico per la violazione delle norme sulla trasparenza delle informazioni sugli alimenti a tutela dei consumatori.

 A livello nazionale vi sarà, quindi una applicazione uniforme e coerente delle sanzioni.

 

Sanzioni

Chi ha la responsabilità delle informazioni sui prodotti alimentari, può ricevere sanzioni di natura amministrativa da 2mila a 40mila euro. Nel dettaglio, la violazione delle norme relative alle specifiche su natura, identità, proprietà, composizione, quantità, durata di conservazione, paese d’origine o di provenienza, metodo di fabbricazione o produzione, comporterà sanzioni tra 3mila e 24mila euro. In caso di mancata indicazione di allergeni in etichetta e di messa in vendita degli alimenti oltre la data di scadenza, si prevedono sanzioni fino a 40mila euro.

Il decreto ha individuato quale autorità competente per irrogare le sanzioni amministrative l’ICQRF, Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF) del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

 



Il blog di Impresa8108 è uno spazio informativo su tutti i temi di interesse per l’impresa ed i professionisti della sicurezza. Tutte le novità in materia di sicurezza ed igiene del lavoro, chiarimenti sulla normativa, editoriali, approfondimenti tecnici.